Carrello

Il nostro pane preferito

Il fine settimana a casa nostra è quello in cui abbiamo più tempo da dedicare alla cucina, e quello in cui sforniamo di solito pizze, dolci e biscottini vari. Il venerdì, invece, è il giorno che dedichiamo al rinfresco della pasta madre.
Il pane lo facciamo due o tre volte a settimana, ma quello del venerdì è il nostro preferito, perché poi il sabato, mentre sbrighiamo le faccende di casa, possiamo sbirciarlo mentre lievita nel forno spento!

Eccovi allora, la nostra ricetta preferita, quella che abbiamo rielaborato dalla ricetta originaria di mia nonna, e che ci piace di più: il pane semintegrale con il lievito madre.
Ingredienti
300 gr di acqua
50 gr di pasta madre
300 gr di farina integrale
300 gr di farina “0”
un cucchiaio di olio (facoltativo)
un cucchiaino di zucchero di canna grezzo (facoltativo)
Sciogliamo bene la pasta madre nell’acqua, aggiungiamo lo zucchero, l’olio e le farine. Dopodiché impastiamo e mettiamo a lievitare in una ciotola per 12 ore circa . Riprendiamo l’impasto, lo rilavoriamo brevemente, formiamo la pagnotta, la incidiamo in superficie e la mettiamo a lievitare direttamente nella teglia, in forno. Dopo 8-10 ore il pane è pronto da cuocere. Scaldiamo il forno a 250 gradi, inforniamo e dopo 10 minuti abbassiamo a 200 gradi. Cuociamo per 40 minuti-50 minuti in tutto.

7 comments

  1. Avevo proprio bisogno di questa ricetta!!!!
    Ti comunico che la pasta madre che mi hai mandato gode di ottima salute, i rinfreschi li ho fatti secondo le istruzioni del tuo post e delle letture fatte: nel vaso di vetro si vedono delle bollicine che mi fanno pensare che sia ora di iniziare veramente.
    Mi sa che a casa nostra questo fine settimana si sperimenterà qualcosa di nuovo.
    grazie!

    1. Bene bene! Son contenta che stia bene, sono sicura che si ambienterà presto e ti regalerà pani deliziosi!
      Aspettiamo notizie degli esperimenti, io ho appena impastato il mio… sperimentiamo una nuova farina stasera, pane semintegrale al farro (mix personale per non dire ad occhio), vediamo cosa ne esce fuori.

      1. Visto che sono stata uno dei fortunati “assaggiatori”: ottimo! Caldo, morbido, fragrante…solito difetto: se ne mangia troppo e non si smetterebbe mai!

        1. E dire che per me aveva anche due o tre difettucci, Ta! 😉

  2. Se nn volessi mettere farina Manitoba e farina integrale posso sostituirle con farina 0,00,grano duro?grazie in anticipo!

  3. Mi piace il utile info fornite nei tuoi articoli . io bookmark tuo weblog e
    controllare di nuovo qui frequentemente . Sono abbastanza certo
    farò molti novità proprrio qui ! Buona fortuna per la proossima !
    Also visit my web page :: semi di canapa autofiorenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Eco and eco di Gloria Rossi – Corso Don Minzoni, 16 – 60041 Sassoferrato (AN) – P.IVA 02185140429 – C.F.
RSSGLR78A43I461V Numero iscrizione REA Ancona 195449 – [email protected]

Avvia chat
1
Ciao!
Se ti interessa ricevere gli aggiornamenti di eco and eco su Whatsapp scrivimi qui (o mandami un messaggio al numero 3314697492)!
Gloria
P.S. dimmi nome e cognome, così posso aggiungerti in rubrica!